Convegno Nazionale AIIC

PROPOSTA DI REVISIONE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE TECNOLOGIE SANITARIE DELL’ASL DI BIELLA

AFFILIAZIONE
azienda sanitaria locale di biella

AUTORE PRINCIPALE
Ing. Cavalera Silvia

VALUTA IL CHALLENGE

Vota

GRUPPO DI LAVORO
Ing. Cavalera Silvia – azienda sanitaria locale di biella, ponderano (bi)
Ing. Guizzetti Giovanni – azienda socio-sanitaria territoriale di pavia, pavia

AREA TEMATICA
Reingegnerizzazione data driven di percorsi e processi

ABSTRACT
PROPOSTA DI REVISIONE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE TECNOLOGIE SANITARIE DELL’ASL DI BIELLA
Lo scopo del progetto è revisionare la procedura utilizzata dall’ASL BI per la gestione delle richieste di acquisizione per tecnologie sanitarie. L’idonea gestione della tecnologia deve tradursi in un piano investimenti equilibrato tra percorso ordinario e un processo di valutazione. È possibile dividere il budget in un 30% dedicato alle richieste urgenti e un 70% diviso tra richieste che non necessitano di HB-HTA, richieste che derivano dal calcolo IPS o dai reparti e richieste degne di HB-HTA. I dati di partenza provengono dal database di richieste per tecnologie biomediche. La procedura dell’ASL BI fa riferimento a qualsiasi tipo di bene ed è disciplinata dal Regolamento Unità Valutazione Acquisti. Il progetto definisce di continuare ad avere un unico punto di raccolta, spostandolo nella SC Logistica e Acquisti in quanto al momento risulta collocato presso la SS Ingegneria Clinica. Si è creato un modulo di richiesta specifico per le tecnologie sanitarie con campi relativi ad aspetti clinici e di utilizzo e altri utili alla successiva procedura di acquisizione. Viene conferita al SIC la responsabilità di decidere quali richieste meritano HB-HTA. Si distinguono così quattro gruppi di richieste con relativa porzione di budget. Il percorso delle richieste meritevoli di HB-HTA prevede la compilazione da parte del SIC dell’apposita sezione prevista nel modulo, dove il SIC convoca il team HB-HTA. Il report prodotto sarà indirizzato alla Direzione Strategica, la quale deciderà se accordare il finanziamento. Per definire le richieste meritevoli di HB-HTA, il SIC può seguire il Core Model EUnetHTA. Per le richieste derivanti dal calcolo IPS e ricevute dai reparti, si ha la proposta in piano investimenti per il finanziamento. Ipotizzando di applicare questo processo al piano investimenti deliberato per l’anno 2022 dall’ASL BI si è visto che un 19% dell’importo deliberato è meritevole di HB-HTA; un 8% riguarda richieste da evadere in urgenza; un 17% è stato ritenuto non idoneo a HB-HTA; per il 53% si ha che il SIC potrebbe richiedere un finanziamento specifico. Le richieste urgenti e le richieste non meritevoli di HB-HTA avrebbero così un tempo di aggiudicazione più tempestivo. Ciò costituisce l’opportunità per la Direzione Strategica di sfruttare al meglio il ruolo che il SIC dovrebbe avere nel processo decisionale legato all’acquisizione di tecnologie biomediche.

 

 

Torna su »

RICERCA LIBERA
AIIC AWARDS 2024 – RICERCA ABSTRACT E VOTA

Città:

Istituto: 

Autore: 

VIDEO DEL CONVEGNO
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Viale Tiziano, 19 – 00196 Roma
Tel.: 06328121
infoaiic2024@ega.it

Torna in alto