Convegno Nazionale AIIC

Articolo: OHIO – ODIN HOSPITAL INDOOR COMPASS PER IL MIGLIORAMENTO E L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI E DEI PERCORSI OSPEDALIERI

OHIO – ODIN HOSPITAL INDOOR COMPASS PER IL MIGLIORAMENTO E L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI E DEI PERCORSI OSPEDALIERI

AFFILIAZIONE dipartimento di biotecnologie mediche AUTORE PRINCIPALE Ing. Luschi Alessio

\\\"\\\"\\\"\\\"

AFFILIAZIONE
dipartimento di biotecnologie mediche

AUTORE PRINCIPALE
Ing. Luschi Alessio

VALUTA IL CHALLENGE[ratingwidget]

GRUPPO DI LAVORO
Ing. Luschi Alessio – dipartimento di biotecnologie mediche, siena
Prof. Iadanza Ernesto – dipartimento di biotecnologie mediche, siena
Prof. Cevenini Gabriele – dipartimento di biotecnologie mediche, siena
Ing. Balistreri Alberto – dipartimento di biotecnologie mediche, siena
Ing. Ghisalberti Gianpaolo – aziendo ospedaliera universitaria senese, siena
Ing. Mezzatesta Vincenzo – aziendo ospedaliera universitaria senese, siena

AREA TEMATICA
Reingegnerizzazione data driven di percorsi e processi

ABSTRACT
ODIN è un progetto Europeo sovvenzionato nell’ambito del programma di finanziamento Horizon 2020 per il miglioramento della sicurezza, produttività e qualità all’interno dell’ospedale. Lo scopo del progetto è fornire una piattaforma digitale aperta che supporti servizi e risorse supportate dalla robotica, Internet of Things e Intelligenza Artificiale. OHIO, progetto finanziato con open-call all’interno di ODIN, rappresenta una soluzione di Ingegneria Clinica proposta dall’Università di Siena per l’integrazione della piattaforma ODIN con il sistema informatizzato di gestione ospedaliera del presidio “Le Scotte” di Siena per il miglioramento del processo di manutenzione delle apparecchiature mobili. OHIO si pone come obiettivo il potenziamento del sistema di gestione informatizzato attualmente in uso (SPOT) e dell’applicazione mobile per la localizzazione indoor già sviluppata (HiWAY), al fine di migliorare e ottimizzare la manutenzione dei dispositivi medici, snellire la logistica e supportare la direzione aziendale nella progettazione di piani efficaci in risposta a situazioni di emergenza.
Nell’ambito della realizzazione del progetto saranno sviluppati nuovi applicativi di backend per rispondere alle esigenze descritte. Ad esempio sarà possibile guidare tramite l’applicazione mobile un fornitore o un manutentore esterno verso specifici punti di raccolta identificati all’interno dei reparti, riuscendo quindi a migliorare il processo di manutenzione correttiva e preventiva riducendo il numero di “interventi falliti” (dispositivo non disponibile o non trovato) e riducendone la durata. Inoltre, sarà possibile simulare scenari concreti riferiti a possibili situazioni di emergenza (disaster preparedness), riuscendone a misurare effettivamente l’impatto sui percorsi e sui tempi di percorrenza.
OHIO è pienamente integrato con la piattaforma ODIN, in quanto tutti i moduli sviluppati e i dati utilizzati sono registrati come risorse esterne, estendendo l’ontologia semantica ODIN laddove necessario (logistica e gestione documentale) e sfruttando i servizi offerti dalla piattaforma per potenziare la gestione dei servizi. L’impatto e i risultati del progetto sono misurati tramite un set di KPI sviluppati appositamente sulla base dei dati analizzati. Saranno inoltre applicate tecniche di valutazione dell’usabilità conformi agli standard internazionali in riferimento ai moduli desktop e all’applicazione mobile per un’ulteriore analisi semi-quantitativa della soluzione.

 

 

Torna su »

Torna in alto