Convegno Nazionale AIIC

INTERNET OF THINGS & MANUTENZIONE PREDITTIVA

AFFILIAZIONE
santagostino

AUTORE PRINCIPALE
Ing. Codini Andrea

VALUTA IL CHALLENGE

Vota

GRUPPO DI LAVORO
Ing. Codini Andrea – santagostino, milano
Ing. Laporta Piertobia – santagostino, milano

AREA TEMATICA
Gestione delle tecnologie biomediche: dati, modelli, risultati

ABSTRACT
Santagostino è una rete poliambulatoriale privata di 35 sedi diffuse in 8 province con un solo dipartimento tecnico responsabile delle manutenzioni.
Il nostro progetto prevede la progettazione e sviluppo di una PCB per la creazione di un sensore, che possa leggere la temperatura e i consumi elettrici sia degli spazi ambulatoriali che di un apparecchio elettromedicale e raccogliere i dati live in cloud, al fine di eseguire manutenzioni programmate predittive e scelte strategiche data driven.

L’obiettivo è quello di anticipare le manutenzioni, ridurre i blocchi operativi e capire quando uno strumento o un impianto ha raggiunto il suo ciclo di vita completo. Sappiamo che la manutenzione preventiva è essenziale per garantire la massima efficienza e sicurezza, ma spesso le tempistiche sono imprecise o basate su dati non sufficientemente accurati.

Con questo progetto vogliamo andare oltre la manutenzione periodica e passare a una modalità predittiva, basata sui dati. Il sensore, studiato per l’ottimizzazione dopo diversi test tramite microprocessore programmato, grazie alla sua capacità di raccogliere dati sulla temperatura e sui consumi elettrici ci permette di monitorare costantemente l’apparecchio elettromedicale, gli spazi e gli elementi più critici di una sede e di individuare eventuali problemi prima che diventino critici. Inoltre possiamo studiare come i clinici utilizzano lo strumento, calcolando il tempo in cui viene adoperato all’interno di una visita.

I dati raccolti dal sensore vengono elaborati e analizzati per individuare eventuali trend o anomalie. In questo modo, possiamo prendere decisioni informate sulla manutenzione e sulla sostituzione degli apparecchi elettromedicali, evitando blocchi operativi e costi aggiuntivi. Allo stesso modo, si può intervenire tempestivamente nel momento in cui sorge un’anomalia nell’impianto elettrico (consumo anomalo da parte di uno strumento), aeraulico per il riscaldamento/raffrescamento (variazione di temperatura oltre livelli soglia definiti arbitrariamente) ed idraulico (prevenzione di allagamenti o malfunzionamenti di un circuito di raffreddamento delicato).

In conclusione, il nostro progetto si propone di rivoluzionare il modo in cui viene effettuata la manutenzione degli apparecchi elettromedicali, passando da un approccio basato sulla manutenzione periodica a uno basato sui dati e sulla manutenzione predittiva, partendo da una soluzione autoprodotta e customizzata sulle proprie esigenze.

 

 

Torna su »

RICERCA LIBERA
AIIC AWARDS 2024 – RICERCA ABSTRACT E VOTA

Città:

Istituto: 

Autore: 

VIDEO DEL CONVEGNO
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Viale Tiziano, 19 – 00196 Roma
Tel.: 06328121
infoaiic2024@ega.it

Torna in alto