Convegno Nazionale AIIC

EYE-LIGHT ® NEL TRATTAMENTO DELLE PATOLOGIE DELLA SUPERFICIE OCULARE: VALUTAZIONE HTA

AFFILIAZIONE
asst niguarda

AUTORE PRINCIPALE
Dr. COLOMBO Paola

VALUTA IL CHALLENGE

Vota

GRUPPO DI LAVORO
Dr. COLOMBO Paola – asst niguarda, milano
Ing. Gattuso Daniela – asst niguarda, milano
Dr. Mazza Marco – asst niguarda, milano
Ing. Puleo Greta – asst niguarda, milano
Dr. Dall’Aglio Marta – asst niguarda, milano
Dr. Saporetti Giorgia – asst niguarda, milano
Ing. Nocco Umberto – asst niguarda, milano

AREA TEMATICA
Esperienze di valutazione delle tecnologie

ABSTRACT
Il progetto è volto alla introduzione di una tecnologia all’interno del SSR lombardo in regime ambulatoriale. Si intende studiare una tecnologia già presente per valutazione all’interno della ASST Niguarda ma che si vuole rendere disponibile in maniera più estesa per equità di accesso. Una valutazione HTA della procedura a luce pulsata è di utilità operativa al fine di introdurre la tecnologia stessa, ottenendo una codifica ambulatoriale appropriata e una tariffa ambulatoriale adeguata (coverage under evidence development).
Materiali e Metodi: La disfunzione delle ghiandole di Meibomio (MGD) è una delle cause più comuni di occhio secco e di patologie come i calazi, patologia di frequente riscontro in ambito pediatrico, circa 25% dei casi. Diverse opzioni terapeutiche sono disponibili per il trattamento della MGD: la chirurgica ha elevati costi a carico del SSN e importante carico emotivo. Per questi motivi si è reso necessario l’introduzione di altre opzioni terapeutiche, tra cui la apparecchiatura Eye Light ®, che sfrutta la sinergia di la luce pulsata ad alta intensità in combinazione con la fotobiostimolazione. Il trattamento con la luce pulsata consiste nel rilascio di una serie di impulsi luminosi intorno alla porzione cutanea delle palpebre, stimolando le MG alla produzione del flusso lipidico. La fotobiostimolazione stimola i processi metabolici per la riparazione e rigenerazione cellulare. La metodologia HTA utilizzata considera Criteri e Dimensioni per identificare il valore delle tecnologie, con modello EUnetHTA nell’ambito del programma regionale di valutazione delle tecnologie sanitarie. La metodologia Time-Driven Activity Based Costing è stata applicata al confronto economico.
Risultati: Negli studi presi in esame non si sono evidenziati effetti indesiderati e studi successivi hanno regolarmente dimostrato i suoi benefici e hanno oggettivato la sintomatologia migliorativa riportata dai pazienti. Per la valutazione dei costi sono stati presi in considerazione due scenari: pazienti trattati chirurgicamente e trattati con luce pulsata, con riferimento ai pazienti pediatrici affetti da calazio. Per ciascuna macrofase sono stati stimati i costi relativi alle risorse umane, farmaci, altri materiali di consumo e i costi sociali. Il costo totale dello scenario chirurgico è risultato pari a 1.601,10€. Il costo totale dello scenario del trattamento con luce pulsata è risultato pari a 708,45€.

 

 

Torna su »

RICERCA LIBERA
AIIC AWARDS 2024 – RICERCA ABSTRACT E VOTA

Città:

Istituto: 

Autore: 

VIDEO DEL CONVEGNO
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Viale Tiziano, 19 – 00196 Roma
Tel.: 06328121
infoaiic2024@ega.it

Torna in alto