AIIC AWARDS 2023

CORĒHEALTH – CENTRALE OPERATIVA REGIONALE DI TELEMEDICINA DELLE CRONICITÀ E DELLE RETI CLINICHE DELLA REGIONE PUGLIA

AFFILIAZIONE
aress puglia

AUTORE PRINCIPALE
Dott. Gorgoni Giovanni

VALUTA IL CHALLENGE

Vota

GRUPPO DI LAVORO
Dott. Gorgoni Giovanni – aress puglia, bari
Dott. Petrarolo Vito – aress puglia, bari
Dott. Notarangelo Pasquale – aress puglia, bari

AREA TEMATICA
Sanità digitale e telemedicina

ABSTRACT
Con la DGR n. 1088/2020 Regione Puglia ha istituito presso AReSS la Centrale Operativa Regionale per la Telemedicina delle Cronicità e delle Reti Cliniche (CORēHealth) fornendo gli indirizzi operativi per la promozione e la diffusione della telemedicina nel servizio sanitario ed autorizzando il finanziamento dell’infrastruttura informativo-tecnologica per la fase di avvio.
CORēHealth si inserisce all’interno della Rete dei Servizi Regionali della Sanità dialogando e cooperando con i vari stakeholders istituzionali ed operativi del territorio ed è il riferimento istituzionale ed operativo per tutte le iniziative di e-Health realizzate dalla Puglia.
Tecnicamente la piattaforma è implementata su infrastruttura Cloud del Centro Servizi di Innovapuglia (in-house provider della Regione), con relativa reingegnerizzazione e migrazione degli impianti applicativi. Tra le componenti tecnologiche, le seguenti: Piattaforma web-cloud con interoperabilità HL7-FHIR; Televisita, Teleconsulto, Telemonitoraggio, Telecooperazione e Teleconferenza; Sistema tracciabilità dispositivi e logistica; Repository clinico; Sinottico Paziente (certificato dispositivo medico); Centrale Allarmi; App Mobile per il Cittadino (Android/IoS); Integrazione con il Sistema Informativo Sanitario Regionale (Edotto), FSE, screening oncologico regionale e gli altri sistemi informativi sanitari (LIS,RIS/PACS,…).
A ciascun paziente viene assegnato un piano di cura (PAI) in base agli specifici piani terapeutici delle proprie patologie (PDTA) ed, eventualmente, un kit di dispositivi medici, interoperabili con la Centrale, per la rilevazione e monitoraggio dei parametri vitali salienti.
La fase di test, conclusa a dicembre 2021, si è incentrata su 4 pilot regionali: Oncologia dell’Ospedale San Paolo di Bari (PDTA Mammella), Centro di Talassemia di Brindisi (Talassemia), Distretto di Putignano (Diabete e Ipertensione) e ASL Taranto (medicina rurale); da gennaio 2022 è stata avviata la formazione degli operatori dei CoRo e delle Breast Unit e l’arruolamento di circa 23.000 pazienti oncologici (mammella) ad oggi circa 5000.
AReSS ha avviato un percorso virtuoso di formazione e digital literacy di tutti gli utilizzatori del sistema e dei pazienti affinché CORēHealth non resti un mero strumento, seppur tecnologicamente avanzato, ma rappresenti una vera e propria svolta organizzativa (change management) verso un nuovo modo di prendere in carico i pazienti cronici con benefici per tutte le parti coinvolte.

 

 

Torna su »

Condividi